By using this website, you agree to the use of cookies as described in our Privacy Policy.

Attenzione al lavaggio

Tappeto Tafting  Carissimi amici in tempi di Covid e di altri virus è bene pulire il tappeto almeno una volta ogni due anni.

 Se vi rivolgete ad una ditta specializzata per quanto concerne i tappeti orientali vecchi, nuovi ed antichi non avrete alcun problema.

Il problema nasce quando abbiamo a che fare con tappeti di nuova produzione con i quali abbiamo difficoltà a distinguere i materiali che li   compongono.

  Le nuove produzioni tanto richieste per gli arredamenti moderni sono realizzate per lo più in india con materiali alquanto scadenti per       abbassare  i prezzi di costo.

I tappeti realizzati con lo strumento del TUFTING.

Nella parte posteriore per evitare che si vedano i fili viene incollato del cotone solitamente di colore grigio.

Spesso e volentieri il cotone prima di essere attaccato dietro al tappeto non viene lavato  e quindi in fase di lavaggio si restringe e il tappeto si storta irrimediabilmente.

Le aziende più importante ci appiccicano un etichetta con scritto non lavare ad acqua.

Voi spendete diverse centinaia di Euro per un tappeto e non potete lavarlo?  Usate schiume a secco anche se sarà difficile ottenere una pulizia completa.

Se vi rivolgete alla casa madre che rivende questi tappeti vi dicono che il tappeto deve essere lavato a secco.

Difficile trovare una macchina a secco che possa contenere un tappeto di medio grandi dimensioni.

Quando acquistate qualsiasi tappeto richiedete le modalità di lavaggio e fatevelo scrivere. Se non vi autorizzano a lavarlo pena la decadenza della garanzia cambiate prodotto...

 

 

 

 

 

 

Lavaggio tappeti, tappeti taftati, problemi lavaggio tappeti, non lavare ad acqua

  • Visite: 67